BILANCIO SOCIALE

Il Bilancio Sociale relativo all’anno 2018 è stato approvato, insieme al bilancio d’esercizio, dall’assemblea ordinaria dei soci con verbale del 29 giugno 2019 e regolarmente depositato presso il Registro delle Imprese.

La redazione del documento è stata curata attraverso un processo di continuo confronto che ha coinvolto diversi attori, interni ed esterni alla Cooperativa, in diversi step, assicurando la condivisione del documento da parte dell’intera Organizzazione e la divulgazione agli Stakeholders attraverso la pubblicazione nel sito internet.

Il Bilancio Sociale  include tutti i soggetti con cui la Cooperativa intrattiene rapporti significativi e tutte le attività esercitate.

Il presente bilancio è conforme a quanto previsto dalle Linee guida di cui al decreto 24 gennaio 2008 del Ministro della solidarietà sociale ed è stato redatto tenendo conto anche dei Principi di rendicontazione  previsti dalle Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit emanate dall’Agenzia per le Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale.

In particolare si è avuto riguardo ai principi di:

Chiarezza: esprimere le informazioni in modo chiaro e comprensibile;

Coerenza: fornire informazioni idonee a far comprendere agli stakeholder il nesso esistente tra la missione dichiarata, gli obiettivi strategici, le attività effettivamente svolte e i risultati prodotti;

Completezza: identificare gli stakeholder che influenzano e/o sono influenzati dall’organizzazione e inserire tutte le informazioni ritenute utili per consentire a tali stakeholder di valutare i risultati sociali, economici e ambientali dell’Organizzazione;

Inclusione: coinvolgere tutti gli stakeholder rilevanti per assicurare che il processo e il contenuto del Bilancio Sociale rispondano alle loro ragionevoli aspettative e/o esigenze, motivando eventuali esclusioni o limitazioni; Rilevanza: rendicontare le attività che riflettono gli impatti significativi economici, sociali e ambientali, o che potrebbero influenzare in modo sostanziale le valutazioni e le decisioni degli stakeholder, motivando eventuali esclusioni o limitazioni delle attività rendicontate;

Periodicità: la rendicontazione deve essere periodica, sistematica e tempestiva;

Trasparenza: rendere chiaro il procedimento logico di rilevazione e classificazione delle informazioni; le eventuali stime o valutazioni soggettive effettuate devono essere fondate su ipotesi esplicite e coerenti;

Veridicità: fornire informazioni veritiere e verificabili, riguardanti gli aspetti sia positivi sia negativi della gestione.

 



» Sfoglia il Bilancio Sociale CAPP 2018


» Scarica il Bilancio Sociale CAPP 2018

 

Informazioni aggiuntive